Lurisia

http://www.lurisia.it/

Lurisia è uno dei protagonisti della "primavera del chinotto" ed è realizzato con i veri chinotti di Savona, presidio Slow Food. 

 

In origine fu la fonte di acqua, scoperta per caso da un minatore nella grotta del Nivolano. Poi vennero terme ed acqua imbottigliata. Ora ci sono anche le bibite che da quell'acqua derivano, prodotte solo con ingredienti coltivati come nel passato e racchiuse di preferenza in bottiglie di vetro riciclabile, considerato il miglior materiale per proteggere gli aromi.
Nominata miglior bibita dal Gambero Rosso con il giudizio "bel colore ambrato, schiuma compatta e persistente, perlage sottile, odore piacevole con la nota agrumata lieve ma presente, appena frizzante. Sapore gradevolissimo e tipico di chinotto". 
Il chinotto Lurisia è stato definito "la apple delle bevande" da un fonico di Adriano Celentano (http://www.sognilowcost.it/sezcitta/10-europa/261-a-savona-per-scoprire-il-chinotto-lurisia-dal-gusto-originale-ed-autentico.html)

Alessandro Invernizzi, AD della Lurisia (produttore de "Il Vero Chinotto" in preziose bottiglie da 20 cl), parla di una storia di successo: all'inizio dell'anno [2009], precisa, "avevamo messo a budget per tutto il 2009 una produzione di 600 mila bottiglie del nostro chinotto senza conservanti né coloranti. Mentre al 30 luglio i dati di vendita superano i 2,5 milioni di pezzi. Mi trovo così a gestire… un eccesso di domanda…., nonostante un prezzo di 30 centesimi in più della Coca-Cola. Fortunatamente, anche il valore percepito dalla clientela, così come da molti chef stellati che abbinano chinotti a selvaggina e brasati, è maggiore, perché i tempi di lavorazione di una multinazionale sono mezz'ora, mentre per il nostro prodotto ci vogliono 45 giorni". (ANSA)

Recentemente è stata presentata anche la nuova ACQUA TONICA di chinotto. sempre con il chinotto del Presidio Slow Food di Savona. La tintura estratta dai chinotti sostituisce il tradizionale lime conferendo alla bibita un sapore particolare. In più, grazie all'utilizzo del succo di limone al posto dell'acido citrico si ottiene una bevanda naturale, buona e dissetante
http://www.bologna.eataly.it/index.php/le-nuove-bibite-di-lurisia/