Fanta chinotto

A metà degli anni duemila, sulla scia della rinascita del chinotto, anche la Coca Cola Company decide di lanciare sul mercato una propria versione del prodotto, ma con una serie di scelte di marketing forse non troppo fortunate. Il nome letto di fila (Fanta-Chinotto) fa pensare ai cartoni animati dei Pronipoti, a una bibita del futuro. Paradossalmente, invece, forse per la prima volta il nome poteva suggerire che il chinotto è un agrume (per analogia con Fanta-Orange o Lemon). Nonostante l'etichetta riporti tra gli ingredienti "estratto di chinotto", alcune fonti - incomprensibilmente - affermano che il prodotto non ne contiene.





Il chinotto della Fanta non ha avuto un successo straordinario tra gli intenditori della bibita scura, vuoi anche perché il noto marchio multinazionale mal si accordava con una bibita che per definizione è un orgoglio nazionale. Nei forum dei consumatori è ancora oggi possibile trovare opinioni e valutazioni al limite dell'insulto.
Fatto sta che nel giro di pochi anni la Fanta Chinotto è uscita dal commercio (sul sito www.fanta.it nel 2012 non ne esiste più menzione).


 
 

Cinque confezioni diverse (lattina, vetro e PET) del(la) Fanta Chinotto